User: guest

HOME

Storia
Mission
Ricerca e sviluppo
Staff
Certificazioni
Profilo aziendale:
Storia

A più di trent’anni dalla nascita, AB TRASMISSIONI è un’azienda solida e riconosciuta che non ha mai perso l’attenzione verso le esigenze del cliente e la voglia di migliorarsi.

La sua storia non è caratterizzata da grandi tappe ma da una crescita costante ottenuta con tanto impegno e serietà.

Nasce nel 1975 col nome di AB BALBONI SRL e la sua fondazione si deve all’intuito di tre giovani imprenditori che hanno avuto la capacità di comprendere e sfruttare le esigenze di un settore all’epoca in forte espansione.

Realizzare giunti elastici particolarmente idonei per motopompe e gruppi elettrogeni con motore endotermico è stata la sua prima missione. Qualità costruttiva, servizio e consulenza le hanno permesso in pochi anni di diventare un vero e proprio punto di riferimento per tali applicazioni.

Queste caratteristiche e la grande attenzione verso le esigenze del cliente hanno portato la AB BALBONI ad introdurre una prima serie di automatismi per il settore motoristico ed industriale. Nasce così un’ampia gamma di elettromagneti e pistoni elettrici.

Il successo è considerevole e ben presto la varietà di accessori per motori industriali viene arricchita con altri numerosi prodotti molto apprezzati dal mercato, realizzati in collaborazione con aziende partner.

Nel frattempo intraprende importanti azioni di sviluppo nei mercati esteri e già a
metà degli anni Ottanta la AB BALBONI vanta clienti di grande valore in
ambito europeo. Oggi il suo marchio è registrato in numerosi
Paesi del mondo.

Nel 2003 avviene una importante svolta nella storia della
AB BALBONI: il Sig. Alberghini Bruno, già membro dei soci
fondatori, con il supporto e la collaborazione dell’intera famiglia,
rileva la totalità dell’azienda variandone la ragione
sociale in AB TRASMISSIONI.

La sua trentennale esperienza e l’entusiasmo della nuova
generazione lanciano la società in una dimensione
esaltante, ricca di nuovi obiettivi e di importanti
sviluppi già prontamente premiati con una
crescita nei primi tre
anni del 45%.

 

 

CREDITS